domenica 4 marzo 2018

Lo Sapevate Che: Istruzioni per l'abuso...


Informiamoci. È importante sapere com’è fatta la scheda elettorale, perché in caso di errore, il nostro voto sarà annullato. Levando il gusto di annullarlo, di fatto, ai partiti che ne faranno allegramente quello che gli pare. Ricordate di non scriverci su niente, anche se trattenere le parolacce in quel momento è sforzo quasi contro natura. Troverete tanti rettangolini, e voi dovete limitarvi a metterci una croce sopra, come sulla speranza di contare qualcosa, del resto.
Nella parte superiore di ognuno è riportato “nome, cognome e reato dell’indagato candidato” nei collegi uninominali. Nella parte inferiore c’è l’elenco delle liste che lo supportano (e che cominceranno a scannarsi il 5 marzo). Non si può indicare una preferenza tra i candidati del listino di partito, ammesso che troviate un nome preferibile a un altro. Solo così il vostro voto sarà valido. E potrete usarlo per scegliere in coscienza tra chi purtroppo non farà le cose che promette, e chi purtroppo le farà. Sono soddisfazioni.
Dario Vergassola – C’è Vita Sulla Terra? – Il Venerdì di La Repubblica – 2 marzo 2018 -

Nessun commento:

Posta un commento