lunedì 15 gennaio 2018

Speciale: Menù del Lunedì....

Insalata di Pompelmo e Carote
Per 4 persone

1 pompelmo, 4 carote, mezzo cavolo, 2 limoni, 8 noci, 8 olive nere, 4 foglie di lattuga, 2 uova, senape, un melagrana, olio, sale e pepe.

Far bollire le uova per 10minuti. Raffreddarle e sgusciarle. Tenere da parte
Tagliate a metà orizzontale il pompelmo, vuotatelo della polpa e tagliatela a pezzettini.
Metteteli in una terrina e conditeli con sale, pepe e poco succo di limone.
Raschiate le carote, lavatele, asciugatele e grattugiatele, tagliate finemente a filettini, il cavolo mondato.
Mettete tutto in una insalatiera, unitevi i gherigli di noce sminuzzati, le olive snocciolate e tritate e i chicchi di melagrana sparsi in superficie e le uova ridotte a sottili spighietti.  Mescolate dolcemente tutti gli ingredienti e servire.

Semolini fritti di Farina di Semola salati o dolci
Per 4 persone

80 gr di semola, 2 uova intere, ¾ di lt di latte intero, una scorza di limone non trattato, 50 gr di burro, 60 gr di parmigiano grattugiato, 2 albumi, 80 gr di pangrattato, sale.

In una casseruola mettere il latte, la scorza di limone e portare quasi ad ebollizione, unire la farina di semola e mescolare con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Unire un pizzico di sale, il burro e continuare a mescolare e cuocere a fuoco dolce sin che l’impasto di stacca dalle pareti. Fuori dal fuoco togliere la scorza di limone, unire le due uova mescolandole velocemente all’impasto sin che siano ben assorbire. Unire anche il parmigiano, mescolare e regolare di sale.
Stendere l’impasto su di un piano leggermente oliato (o un grande piatto di portata) e livellarla con le mani leggermente inumidite ad uno spessore di 2 cm.
Lasciare raffreddare completamente. Quindi tagliare l’impasto a rombi, passarli negli albumi sbattuti e poi nel pangrattato. Friggere i pezzi in una padella con abbondante olio in ebollizione, da entrambe le parti. Trasferirli scolandoli con un mestolo forato, su carta da cucina a perdere l’olio in eccesso. Servirli caldi.
N.B. a piacere possono essere serviti anche spolverati con lo zucchero, in questo caso non si deve aggiungere il parmigiano.

Minestra di Farro e fagioli
Per 4 persone:                                                                                   
200 gr di ferro, 200 gr di fagioli borlotti secchi, 250 gr di pancetta fresca tagliata a fette, un gambo di sedano, un ciuffo di salvia, 2 carote, due spicchi d’aglio, una cipolla, 2 rametti di rosmarino, 5 rametti di timo, 4 foglie di salvia, un ciuffo di prezzemolo. Olio evo, sale marino, pepe nero.

Mettete a bagno per una notte 200 gr. di fagioli borlotti secchi, copriteli d’acqua fredda, unite un gambo di sedano un ciuffo di salvia, una carota e cuoceteli per ½ ora dall’ebollizione.
Rosolate in 4 cucchiai d’olio 250 gr. di pancetta fresca, tagliata in 2 fette, poi unite una carota, uno spicchio d’aglio, una cipolla, 2 rametti di rosmarino, 5 di timo, 4 foglie di salvia e un ciuffo di prezzemolo, tutti tritati grossolanamente. Fate soffriggere 5 minuti e versate i fagioli con la loro acqua di cottura, privata degli aromi, sale e pepe.
Fate riprendere il bollore e unite gr.200 di farro, cuocete per 40 minuti, aggiungendo acqua bollente salata, se la minestra si addensa troppo. Spegnete il fuoco, estraete la pancetta, tagliatela a tocchetti e rimettetela nella minestra. Condite con sale e pepe.

Veloce Torta Dietetica
Per 6 persone

1 tavoletta di cioccolato fondente da 100 gr, 1 etto di mandorle pelate, 4 albumi di uovo, 80 gr di zucchero semolato, 150 ml di latte, zucchero a velo q.b.


Far tostare le mandorle nel forno, sino ad assumere un bel colore scuro. Tritarle accuratamente quasi a ridurle in polvere. Unirle a 80 gr di zucchero semolato. Far sciogliere in una casseruola piccola la tavoletta di cioccolato, ridotta a pezzetti unendo 150 ml di latte. Mescolare con un cucchiaio di legno sin a che il cioccolato sia completamente fuso. Quindi, togliere dal fuoco e incorporarvi le mandorle in polvere e le chiare d’uovo montate a neve fermissima. Versare il tutto in una pirofila rotonda di vetro foderata con carta da forno, inumi ditata e ben strizzata, di circa 20 cm. Di diametro. Infornare a forno preriscaldato a 180° e far cuocere per 20 minuti, poi abbassare la temperatura a 150° e far cuocere ancora per altri 20 minuti. Togliere dal forno, lasciar raffreddare nella pirofila. Sistemare la torta in un piatto da portata e spolverarla con zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento