lunedì 25 dicembre 2017

Speciale:BUON NATALE: Pensiero...



Pensiero….

Ti sento caro Gesù,
Dove devo cercarti, Gesù
Voglio incontrarti parlarti, farti delle domande.
Stai bene? Sei contento?
Ho due notizie da darti, una bella, l’altra così così.
Da dove iniziare?
Sìì forte, Gesù. Non scoraggiarti di noi. Siamo cambiando. La gente che non ti conosce o ti vuole male è sempre meno. I numeri non tornano perché uno su cinque oggi nel mondo intero non ti conosce ancora.
I conti ti danno ragione: è in crescita il rispetto della natura, dei diritti dell’uomo. Non siamo la maggioranza, ma arriveremo dopo l’ubriacatura del denaro, a dare senso al nostro vivere, a consumare in modo consapevole, a rispettare l’ecosistema e tutte le forme di vita, a trovare un lavoro per tutti, a essere onesti, a scegliere belle amicizie, a gestire la vita col telecomando della ragione e del cuore nello stesso tempo. Stiamo ritrovando la strada di casa un po’ tutti.
Una confidenza, lasciamela fare. È straordinario il momento in cui un bambino, per la prima volta dice “Mamma”, “Papà”. Mi emoziono quando sento il tuo nome Gesù sulle labbra di chi per la prima volta te lo dice.
E la notizia così così?
Riguarda me. Mi manchi Gesù! Eri nei miei sogni.
Tu mi hai sognato almeno una volta nella vita?
Da sempre sei nei miei pensieri. Sei preoccupato per me? Mi vuoi bene? Hai lasciato il cielo, il Padre, la tua casa. Cosa sei venuto a cercare qui da noi, lontano dal tuo mondo?
L’aria inquinata? Il nucleare? Il deserto afgano? Le Torri gemelle? L’uomo kamikaze?
Niente di tutto questo, perché sei molto diverso da noi.
È notte! Non ti vedo.
È Natale! Ti sento.
È festa! Mi fai sentire importante. Esisto.
Ti voglio bene, Gesù! –colpito e affondato – come si diceva da piccoli.

Buon Natale a Tutti
L'immagine può contenere: 1 persona

Nessun commento:

Posta un commento